TP-Link Archer Ax21 WiFi 6 Recensione del router: un aggiornamento su AX20?

Il TP-Link Archer AX21 è uno dei tre router AX1800 WiFi 6 disponibili di TP-Link e, sebbene apparentemente identici per quanto riguarda le specifiche, ci sono alcune differenze molto piccole tra i tre (o più simili a due) modelli.

Arciere TP-Link AX21
Amazon.com Controlla Offerta

La tana del coniglio dei router clonati non è così profonda in questo caso perché TP-Link ha creato due router AX1800 identici, uno chiamato AX20 che è disponibile online e l'altro è TP-Link AX1800 che è disponibile solo in alcuni negozi fisici. Questo lascia il TP-Link AX21 come il nuovo membro del precedente modello WiFi 6 entry level (ora è passato ad AX1500) e, per differenziarlo dall'AX20, il produttore gli ha dato un nuovo case (molto simile all'AX73) , un diverso tipo di RAM (anche se la stessa quantità) e alcune nuove certificazioni. Quindi, dopo tutto, non è poi così diverso dall'Archer AX20, giusto?

TP-Link ha creato una tabella di confronto sul proprio sito Web per mostrare le principali differenze tra i due modelli, quindi puoi giudicare da solo se può davvero essere definito un aggiornamento rispetto all'AX20. In ogni caso, ottieni alcune delle funzionalità del nuovo standard WiFi (OFDMA, TWT), oltre ad alcune raffinate funzionalità dello standard precedente, come Beamforming e MU-MIMO. Il TP-Link AX21 supporta anche OneMesh che, analogamente ad AiMesh, consente a più router compatibili di formare una rete mesh. Quindi, senza ulteriori indugi, controlliamo il TP-Link AX21 e vediamo se vale la pena considerare altri router AX1800 sul mercato (incluso l'AX20).

Sommario

Progettazione e qualità costruttiva

Nonostante condivida la maggior parte dell'hardware interno con l'AX20, il TP-Link Archer AX21 ha un case completamente nuovo e il motivo della modifica del design sembra essere il miglioramento del flusso d'aria interno. Almeno questo è ciò che dice TP-Link e, anche se non ho testato personalmente l'AX20, ce ne sono alcuni là fuori che hanno avuto il precedente modello AX1800 e non ho sentito alcuna lamentela riguardo alla gestione termica. Poi di nuovo, suppongo che tu possa migliorare un prodotto già buono e renderlo migliore. Detto questo, il TP-Link AX21 ha una custodia in plastica rettangolare che è simile nel design all'AX73, ha lo stesso pezzo lucido nella parte superiore, ma i motivi superiori sono diversi.

Inoltre, l'AX21 è un router molto più compatto dell'AX73, misura 10,2 x 5,3 x 1,5 pollici, quindi sì, è identico all'Archer AX20. TP-Link ha mantenuto le quattro antenne che salgono dalla parte posteriore del router e sì, non è possibile rimuoverle, né aggiornarle.

Dato che abbiamo già parlato un po' della gestione del calore dell'AX21, vale la pena ricordare che il dispositivo non si surriscalda e si è scaldato solo sul lato centro-destra, specialmente nella parte inferiore del router, il che è prevedibile poiché è dove è posizionato il dissipatore di calore. TP-Link ha imparato dall'errore che hanno commesso con l'AX3000, in cui si sono dimenticati di aggiungere dei piedini in silicone, il che significava che il router avrebbe ballato sulla scrivania, quindi sì, l'AX21 ha un paio di piedini in silicone sul fondo per mantenere il router in posizione e ci sono anche un paio di fori nel caso si voglia montare l'AX21 a parete.

I LED sono posizionati sulla parte anteriore del router, quindi sono relativamente discreti, ma hai la possibilità di spegnere le luci se ti danno fastidio durante la notte. Da sinistra, c'è il LED Power che rimarrà giallo fisso (verde giallastro) quando il dispositivo è acceso ed è seguito da due LED responsabili delle bande WiFi.


Il primo è per la rete a 2,4 GHz e il successivo è per la 5 GHz (penso che scriverli in modo specifico sarebbe stato meglio delle icone WiFi strette e più larghe). Il LED successivo si accende quando c'è una connessione riuscita con il modem (proprio come Netgear RAX10 e AX73) e il LED successivo si accende quando si collega un cavo Ethernet a una qualsiasi porta LAN sì, a quanto pare le luci a LED sono troppo costose e uno per ogni porta LAN sarebbe stato troppo (sono sarcastico).

L'ultimo LED si accende quando si collega un dispositivo di archiviazione alla porta USB situata sul retro. Se giri il router, vedrai il pulsante WPS/WiFi (premere rapidamente per abilitare il WPS e premere a lungo per accendere o spegnere il WiFi), il pulsante Reset incassato (tienilo premuto finché i LED non si spengono per riportare il router alle impostazioni predefinite), il pulsante LED On/Off e la suddetta porta USB 2.0 (l'AX73 ha una USB 3.0). Accanto ad esso, c'è una porta WAN Gigabit, quattro porte LAN Gigabit, un pulsante di accensione e un connettore di alimentazione.

Hardware interno

Il processo di smontaggio è molto simile a quello dell'Archer AX73, quindi, per aprire il TP-Link AX21, è necessario staccare i due piedini in silicone dalla parte inferiore e quindi rimuovere le due viti sottostanti (non c'è il sigillo di garanzia per rompere). Successivamente, usa uno strumento di leva per staccare la parte superiore della custodia (non ci sono altre viti) e la sezione dovrebbe staccarsi abbastanza facilmente. L'interno sembra abbastanza semplice, con un solo dissipatore di calore in alluminio che copre gran parte del PCB, ho notato che due antenne sono saldate alla scheda e due no. Una delle antenne non saldate va al modulo front-end altamente integrato Skyworks SKY85743 483848 5Ghz (interessante che abbiano deciso di metterlo fuori dal gruppo staffa della CPU). Oltre alle antenne, ho potuto vedere uno switch Ethernet Broadcom BCM53134SKFBG e, per vedere il resto, ho dovuto rimuovere il dissipatore di calore.

Per farlo, ho dovuto capovolgere attentamente il PCB e ci sono alcune cose interessanti che stanno succedendo qui: ci sono due connettori del cavo dell'antenna che vanno da un lato all'altro della scheda (sembra andare all'amplificatore Skyworks). Successivamente, ho rimosso il dissipatore di calore e la copertura aggiuntiva in alluminio, ho potuto vedere la CPU Broadcom BCM6755KFEBG quad-core da 1,5 GHz che aveva un pad termico mal posizionato (l'ho corretto).

Arciere TP-Link AX21 Arciere TP-Link AX20
processore quad-core 1.5GHz Broadcom BCM6755KFEBG quad-core 1,5 GHz Broadcom BCM6755
RAM 256 MB ESMT M15T2G16128A 256 MB Samsung K4B2G1646F-BYMA
Magazzinaggio 16 MB ESMT F50L1G41A 16 MB ESMT F50L1G41A
Interruttore Broadcom BCM53134SKFBG Broadcom BCM53134
Radio 5GHz Broadcom BCM6755 802.11a/n/ac/ax 22:2 Broadcom BCM6755 802.11a/n/ac/ax 22:2
Radio a 2,4 GHz Broadcom BCM6755 802.11b/g/n/ax 22:2 Broadcom BCM6755 802.11b/g/n/ax 22:2

C'erano anche 16 MB di memoria di archiviazione da ESMT (F50L1G41A) e 256 MB di RAM da ESMT (M15T2G16128A) l'AX20 ha la RAM di Samsung. C'è anche un modulo Group-Tek HST-18001DAR 100/1000M Magnetics e due moduli FPE G36501DK-R 100/1000M a doppia trasformazione. Per quanto riguarda le prestazioni WiFi, il TP-Link Archer AX21 utilizza il SoC Broadcom BCM6755 802.11a/n/ac/ax 22:2 insieme a un paio di moduli front-end SKY85743 per la radio a 5GHz; per la radio a 2,4 GHz, TP-Link utilizza il SoC Broadcom BCM6755 802.11b/g/n/ax 22:2 con due moduli front-end Qorvo QPF4216 TKGE.

Nota: il TP-Link AX21 è un router di classe AX1800, il che significa che presenta una velocità di trasferimento dati teorica massima di 574 MBps sulla banda radio a 2,4 GHz; sulla banda 5GHz, presenta una velocità di trasferimento dati teorica massima di 1.201Mbps.

Caratteristiche e prestazioni

Il TP-Link AX21 è un router WiFi 6 in fase di bozza (proprio come la maggior parte degli altri router WIFI 6), quindi include alcune nuove interessanti funzionalità, di cui la più importante è OFDMA. La tecnologia di accesso multiplo a divisione di frequenza ortogonale ha il ruolo di migliorare l'efficienza e le prestazioni della rete dividendo la larghezza di banda del canale disponibile in unità di risorse più piccole. Queste unità possono avere varie dimensioni e sono allocate per una migliore comunicazione con più client, questa tecnologia mostrerà un miglioramento significativo soprattutto con pacchetti di dati più piccoli.

Un'altra tecnologia che è stata trasferita dallo standard WiFi 5 è MU-MIMO e funziona allo stesso modo: aiuta a servire più dispositivi contemporaneamente, ma il tasso di adozione è ancora in ritardo, anche se i produttori hanno predicato su un implementazione su larga scala con la maggior parte (se non tutti) degli adattatori WiFi da anni ormai (a meno che tu non abbia un dispositivo di punta, non lo otterrai, sì, nemmeno nel 2021).
Il BeamForming è ancora qui e aiuterà a indirizzare il segnale verso i client compatibili, limitando quindi l'impatto delle interferenze sul segnale e migliorando il throughput. Infine, vale la pena sottolineare OneMesh che è stato sviluppato come reazione alla crescente popolarità di Asus AiMesh ed è diventato un po' più maturo nel corso degli anni, con l'aggiunta di più dispositivi all'elenco di compatibilità ogni pochi mesi.

Pagine: 1 2

Arciere TP-Link AX21

8

DISEGNO

7.8/10 >

FACILITÀ D'USO

9.0/10 >

CONFIGURABILITÀ

7.2/10 >

CONVENIENZA

9.0/10 >

PRESTAZIONI WIFI

7.0/10 >

Professionisti

  • Custodia compatta
  • Eccellenti prestazioni wireless sulla radio a 2,4 GHz
  • Abbastanza conveniente
  • Funzionalità WiFi 6, come OFDMA e TWT

contro

  • Il Parental Control e la QoS sono anemici
  • Nessun supporto per l'assistenza domiciliare
  • Il throughput non è eccezionale dopo 15 piedi su 5GHz
Ir arriba