Review Reolink RLN8-410 V2 NVR

Il Reolink RLN8-410 è il modello NVR a 8 canali progettato per gestire telecamere Reolink sia cablate che wireless (ad eccezione di quelle alimentate a batteria), quindi non devi preoccuparti di usare schede SD o fare affidamento sui pagamenti mensili per il cloud storage. Tutto è archiviato localmente, su un HDD integrato che, nel nostro caso, ha una capacità di 2TB (è espandibile).

Reolink RLN8-410v2
Reolink.com Controlla il prodotto
Amazon.com Controlla il prodotto

Nonostante porti lo stesso nome dell'NVR di cinque anni, la versione più recente ha un diverso tipo di hardware per includere il supporto per la tecnologia di rilevamento del movimento AI intelligente. E questo ha portato a una certa confusione poiché alcuni utenti non erano a conoscenza del fatto che la vecchia versione non avrebbe funzionato con le fotocamere Reolink con rilevamento del movimento intelligente. Quindi sarebbe stato meglio se Reolink avesse cambiato completamente il nome per mostrare la nuova generazione di NVR, soprattutto perché c'è anche un altro miglioramento rilevante. Lo spazio di archiviazione aggiuntivo è salito a 12 TB (da 4 TB), ma tutto il resto sembra essere lo stesso della prima versione dell'NVR RLN8-410.

Il case ha lo stesso design (altrettanto compatto), lo stesso numero di porte si trova sul retro dell'NVR e c'è ancora il supporto per PoE, ma ho notato che il software è stato aggiornato a un'interfaccia utente più moderna. Ho testato parecchie fotocamere Reolink nell'ultimo anno e offrono chiaramente un ottimo rapporto qualità-prezzo, quindi penso che sarebbe interessante vedere come Reolink è stata in grado di progettare l'RLN8-410 e se funzionerà perfettamente con vari tipi di telecamere (fino a 4K).

Sommario

Progettazione e qualità costruttiva

In termini di design, il Reolink RLN8-410 v2 ha lo stesso aspetto della prima versione, quindi c'è ancora la custodia metallica rettangolare che è abbastanza compatta da adattarsi praticamente a qualsiasi scaffale (andrà bene anche in quei cubicoli Ikea). In effetti, a soli 10,2 x 9,1 x 1,6 pollici, non occuperà molto spazio, ma tieni presente che deve essere in un luogo ben servito perché dovrai aggiungere molti cavi Ethernet sul pannello posteriore. Il dispositivo è coperto da una finitura nera opaca e, nel complesso, ha un leggero design industriale, fatta eccezione per il pannello frontale in plastica che aiuta a distanziare l'NVR dall'aspetto di un normale switch Ethernet.

Ma poi di nuovo, questo non è un dispositivo che vuoi attirare troppa attenzione, principalmente per motivi di sicurezza, quindi un piccolo armadio, insieme agli altri dispositivi di rete, è probabilmente il posto migliore per posizionare il Reolink RLN8-410. Vale la pena menzionare i quattro piedini in silicone che possono essere aggiunti alla parte inferiore dell'NVR che lo aiuteranno a tenerlo in posizione (è già abbastanza pesante, quindi rimarranno al loro posto dopo aver collegato otto o più cavi). Il produttore ha preso sul serio la gestione del calore (considerando che si trattava di un dispositivo PoE), quindi in tutto il case ci sono varie interruzioni di ventilazione. Ho visto alcuni fori di ventilazione in alto, così come alcuni sul lato destro e in basso.

Ci sono anche alcune aperture per una ventola, ma non ce n'è una installata, l'NVR si basa esclusivamente sul raffreddamento passivo. Quindi funzionerà silenziosamente e la buona notizia è che l'RLN8-410 mantiene una temperatura adeguata (certo, si riscalda quando si collegano più di un paio di telecamere PoE, ma l'NVR non si surriscalda). Sul pannello frontale, Reolink ha aggiunto tutti i controlli e una porta USB sembra che il produttore sia stato così generoso da aggiungere anche una porta USB secondaria sul pannello posteriore (la parte frontale è utile per aggiungere il mouse in dotazione, mentre la USB secondaria può essere utilizzato per aggiungere memoria esterna). Detto questo, accanto al ricevitore IR, ci sono il LED di alimentazione e il LED dell'HDD (il rosso fisso indica che l'HDD non sta registrando, ma il rosso lampeggiante indica che le telecamere stanno memorizzando i dati sull'HDD).

Spostandosi a destra, c'è il pulsante Riproduci/Pausa, utile durante il controllo di un video e accanto ad esso, c'è il pulsante della modalità di visualizzazione che aiuta a modificare il numero di telecamere simultanee che puoi vedere in tempo reale. Successivamente, ci sono il Menu e il pulsante Seleziona, seguiti da quattro pulsanti direzionali per aiutarti a navigare nel menu. Cambia l'NVR sull'altro lato e qui è dove puoi vedere tutte le porte e i connettori rimanenti. Innanzitutto, c'è la porta di alimentazione CC (48 V) e l'interruttore di accensione/spegnimento, seguiti da una presa di uscita audio che può aiutarti a sentire cosa sta succedendo nel filmato (se la fotocamera ha un microfono incorporato). Accanto ad essa, c'è la già citata porta USB e la porta HDMI obbligatoria (c'è infatti un cavo HDMI all'interno della confezione). Più a destra, c'è la buona porta olVGA, oltre a una porta eSATA (un'alternativa alle porte USB per aggiungere dispositivi di archiviazione compatibili).

Infine, c'è la porta LAN Ethernet, così come il blocco di otto porte PoE che, proprio come la porta LAN, sono limitate solo a 100Mbps. Ma, considerando la natura del Reolink RLN8-410, le porte Gigabit sarebbero state eccessive, quindi Fast Ethernet dovrebbe funzionare altrettanto bene (e mantenere il prezzo un po' più basso).

Hardware interno

Tutto questo parlare di nuovo hardware ha sollevato il mio interesse su quali componenti si possono trovare nel Reolink RLN8-410 v2, quindi ho deciso di aprire la mia unità. Dopo aver capovolto l'NVR, ho potuto vedere che ci sono alcune viti (due tipi separati) e mi concentrerò sulle viti più scure poiché quelle più chiare mantengono l'HDD in posizione e non abbiamo bisogno che si muova all'interno del case . Ci sono due viti sul fondo, una sul retro e due su ciascun lato che ho dovuto rimuovere e poi ho appena fatto scorrere il pannello superiore verso il lato posteriore. In questo modo, ho avuto la visuale completa dei componenti interni e del PCB ho potuto vedere anche le due viti aggiuntive che dovevo rimuovere per staccare il pannello frontale (c'è una vite su ciascun lato).

Ho potuto identificare l'HDD Seagate SkyHawk Lite ST2000VX007 da 2 TB, nonché due trasformatori RJ45 TNK 2103S BT48A05PP, un NIC RJ45 FPE G24102MK 10/100/1000 Mbps PCI e due chip RAM DD3 da 256 MB di Samsung (SEC 043 K4B2G1646F-BCNB). Sfortunatamente, il resto dei componenti principali è incollato ai dissipatori di calore in alluminio usando quella che sembra pasta termica e, poiché temevo di rompere il chip mentre cercavo di staccarlo (sì, era quello incollato), ho deciso di andare al sito web dell'ID FCC. Ciò non ha mostrato alcun risultato, quindi è quanto ho potuto andare senza rischiare di danneggiare i componenti.

Come installare l'NVR

Il processo di installazione è molto più semplice rispetto a quando si ha a che fare con le telecamere stesse, ma ci vuole un po' di pianificazione per avere tutto in ordine. Nel mio caso, mi sono trasferito in un altro ufficio, quindi ho dovuto collegare alcune nuove fotocamere, quindi ho colto l'occasione per utilizzare quattro diversi tipi di fotocamere e vedere come le gestirà Reolink RLN8-410. Le fotocamere sono le seguenti: una Reolink RLC-811A che ha la nuova tecnologia di rilevamento del movimento intelligente integrata e una Reolink RLC-520 che proviene dalle fotocamere della generazione precedente, quindi non c'è IA coinvolta qui. Inoltre, ho utilizzato la nuova Reolink Duo per vedere come funziona l'NVR con una fotocamera due in uno e, infine, ho scelto la Reolink RLC-511WA, una fotocamera wireless che non si basa su una batteria.

Dico questo perché Argus 3 e 3 Pro (così come qualsiasi altro modello precedente della stessa serie) non possono essere collegati all'NVR, quindi l'unico modo per archiviare filmati localmente è utilizzare lo slot per schede microSD. Questo è un po' sfortunato, quindi spero che Reolink aggiunga il supporto anche per la serie Argus.

Detto questo, ho collegato il Reolink RLN8-410 a una fonte di alimentazione e al mio router (era un Asus RT-AX82U), quindi ho controllato l'app Reolink che, ovviamente, ha rilevato immediatamente l'NVR. Ma non è proprio il modo di fare le cose ed è stato più come un errore da principiante da parte mia considerando che questo è stato il primo NVR che ho testato. Il modo per farlo è collegare un monitor a Reolink RLN8-410 e il piccolo mouse fornito nella confezione.

In questo modo, puoi effettivamente eseguire la procedura guidata di configurazione iniziale e questo è anche l'unico mezzo per aggiungere una telecamera Reolink wireless, come la RLC-511WA che ho montato nel seminterrato. Quindi, ho usato un monitor portatile, un Lepow 1080p che ha funzionato molto bene con l'NVR. In questo modo, potrei impostare alcune impostazioni generali (come la lingua o il formato dell'ora e la risoluzione), le credenziali di accesso, visualizzare lo spazio di archiviazione disponibile, regolare le impostazioni di connessione di rete e configurare un client di posta elettronica per ricevere le notifiche.

Come aggiungere una telecamera wireless

Il modo più semplice per aggiungere una fotocamera Reolink wireless (non alimentata a batteria) è configurarla prima nell'app. Il motivo è che l'NVR lo vedrà immediatamente se la telecamera è già sulla rete locale. Quindi, ho ripristinato l'RLC-511WA, l'ho collegato al mio router tramite un cavo e ho seguito le istruzioni dall'app (scansionare il codice QR, selezionare l'SSID, aggiungere la passkey e aggiungere una password per la fotocamera). Successivamente, ho scollegato il cavo Ethernet e l'RLC-511WA ha continuato a mostrare le riprese dal vivo. Ho quindi controllato l'NVR e, in effetti, ha rilevato la telecamera, quindi, dopo aver inserito la password, ho potuto vedere il filmato dal vivo, oltre ad alcune impostazioni aggiuntive dedicate per regolare il modo in cui la telecamera cattura i video.

Pagine: 1 2

Reolink RLN8-410

8.4

DISEGNO

8.0/10 >

FACILITÀ D'USO

8.5/10 >

CARATTERISTICHE

8.5/10 >

CONVENIENZA

9.0/10 >

PRESTAZIONE

8.0/10 >

Professionisti

  • Può connettersi a telecamere Reolink sia cablate che wireless
  • Può connettersi anche a fotocamere di terze parti
  • Facile da configurare e utilizzare
  • Può essere associato all'app mobile e all'utilità per PC desktop
  • Supporta telecamere PoE

contro

  • Non supporta la serie Argus
Ir arriba