Linksys CM3016 DOCSIS 3.0 16×4 Revisione del modem via cavo

Il Linksys CM3016 fa parte dell'ultimo trio di modem DOCSIS 3.0 rilasciato da Linksys (che include l'84 CM3008 e il 248 CM3024), è un dispositivo degno di considerazione e si adatta perfettamente ai piani Internet più comuni della maggior parte dei provider di servizi Internet .

Linksys CM3016
Amazon.com Controlla Offerta

L'idea di acquistare il proprio modem sta diventando sempre più popolare, soprattutto da quando alcuni ISP hanno aggiunto alcune folli tariffe mensili per il noleggio dei propri dispositivi (*tosse* Comcast *tosse*), quindi è naturale che invece di consegnare 10 dollari a mese, ottieni lo stesso (o migliore) modem a un prezzo inferiore e recuperi il tuo investimento in meno di un anno.

IMPORTANTE: come si può vedere in questo thread di dslreports.com, ogni modem dotato di un chipset Intel Puma 6 sembra essere vulnerabile agli attacchi DoS zero day sfruttabili in remoto e questo non può essere bloccato da MSO/ISP.

Ovviamente ci sono alcune carenze perché al tuo ISP non piacerà per niente questa idea e incolperà il tuo dispositivo per tutto e si rifiuterà ostinatamente di aiutarti con qualsiasi cosa relativa alla tua connessione (a meno che tu non faccia pressione su di loro..).
Detto questo, a causa della serie di router wireless WRT di successo di Linksys (in particolare il WRT1900ACS), alcuni potrebbero pensare di non poter sbagliare con il Linksys CM3016. Vediamo se questa fiducia è ben riposta.

Disegno
Il Linksys CM3016 sembra praticamente identico al CM3024, entrambi i modem sono caratterizzati da un case rettangolare posizionato verticalmente, coperto da una finitura lucida. Mentre il meno potente CM3008 era un modem piccolo e non invadente, il CM3016 è ben progettato e sembra un dispositivo premium, quindi è adatto in un soggiorno moderno. Entrambi i lati sinistro e destro del Linksys CM3016 hanno un rettangolo interno emergente composto da molti piccoli rettangoli (tra di loro, puoi effettivamente vedere l'interno del modem, quindi questo è un altro vantaggio per il sistema di raffreddamento) e verso il basso, c'è un grande supporto integrato, che assicura una corretta stabilità (e fa un ottimo lavoro perché, in condizioni normali, il modem non si muove).

Tra il supporto e la parte inferiore del CM3016 puoi effettivamente vedere alcune griglie di ventilazione in più (identiche a quelle sul lato superiore), ma, nonostante così tante aperture, il Linksys CM3016 a volte diventa ancora un po' caldo. Quindi, come con altri dispositivi simili, è necessario fare attenzione a non ostruire i fori di sfiato, in modo da garantire un corretto flusso d'aria. Rispetto ad altri modem della sua categoria, il CM3016 ha dimensioni simili (7,0 x 8,0 x 1,8 pollici) e peso (1,1 libbre), quindi non occuperà molto più spazio del tuo dispositivo medio (purtroppo non c'è posizione di montaggio a parete a disposizione).
Nota: all'interno della confezione, puoi trovare l'unità modem Linksys CM3016, un cavo Ethernet, l'alimentatore e una guida rapida.

Sulla parte frontale del dispositivo si trovano una serie di led luminosi (allineati verticalmente), che mostrano lo stato di Power, Receive (se il led è verde fisso significa che il modem dispone di una corretta connessione Internet e se è blu fisso, significa che c'è il collegamento multicanale), Invia (se il LED lampeggia di colore verde, significa che si sta cercando una connessione Internet corretta, altrimenti il ​​verde fisso indica una connessione funzionante e il blu fisso indica il collegamento multicanale ), Stato (se il LED lampeggia, significa che il modem sta registrando una connessione) ed Ethernet (se il LED è verde, allora c'è una connessione Fast Ethernet 10/100, altrimenti, se è blu, allora, c'è una connessione Gigabit ; se il LED lampeggia, indica che c'è attività su Internet).

Gira il modem e sarai accolto da un piccolo pulsante Reset incassato (tieni premuto il pulsante per cinque secondi usando una graffetta, in modo da riportare il modem alle impostazioni predefinite di fabbrica), una porta di alimentazione, una porta Gigabit Ethernet e un cavo porta (è un connettore RF coassiale utilizzato per il collegamento a un segnale di cavo attivo).
Nel complesso, questo è un modem molto ben progettato e, sebbene manchi dell'aspetto colorato dell'Arris SB6183, conferisce quell'atmosfera futuristica, che rende il CM3016 più costoso di quanto non sia in realtà. E, anche se sono un fan dei design retrò (WRT1900ACS), lo stile elegante del Linksys CM3016 lo rende sicuramente uno dei modem meglio progettati in circolazione.

Hardware
All'interno del case, il Linksys CM3016 è dotato di un chipset Intel Puma 6, lo stesso che si può trovare su altri modem più potenti, come Arris SB6190, NETGEAR CM700, Hitron CGNV4 e anche, sul fratello maggiore di CM3016, il CM3024. So che Linksys è orgoglioso di utilizzare questo chipset, ma fare affidamento su Intel potrebbe rivelarsi la peggiore idea che hanno avuto finora. Ultimamente, potresti aver notato su Internet che ci sono molte persone che hanno acquistato l'Arris SB6190, che, tecnicamente ha consentito velocità fantastiche (molto superiori a prima, raggiungendo il regno delle velocità Gigabit), quindi questo è stato un ottimo modem per l'online giocatori.

Il problema è che l'SB6190 non è riuscito a mantenere ciò che ha promesso perché Motorola lo ha dotato del chipset Intel Puma 6 e i dispositivi dotati di questo chip possono subire perdite cicliche di pacchetti e picchi di latenza, il che porta a una scarsa esperienza di Internet, soprattutto durante l'invio/ ricevere pacchetti di dati più grandi (un elenco completo dei modem interessati può essere trovato su dslreports.com). Quindi, poiché i giocatori sono più spesso quelli che acquistano apparecchiature più costose, sono i primi a essere colpiti da questo bug di latenza (è più evidente sulle connessioni ultra veloci e soprattutto durante le sessioni di gioco online a seconda del protocollo, TCP o UDP, si potrebbe verificarsi una perdita iniziale di pacchetti seguita da una stabilizzazione o una perdita continua di pacchetti, che potrebbe aumentare fino al 50%.

Di solito non ci sono lamentele sull'hardware dei dispositivi Linksys (la serie WRT va molto bene), ma ho capito che volevano avere prestazioni migliori a costi inferiori (classico errore). Sembra che Intel, Motorola, Linksys e Netgear siano a conoscenza di questo bug e stiano lavorando a una soluzione (sebbene il problema sia ormai prossimo a un anno e non siano stati fatti passi significativi né da Intel né dai produttori di modem).

Prestazioni e compatibilità
Il Linksys CM3016 è un modem 164 DOCSIS 3.0, quindi può gestire fino a 16 canali collegati a valle e fino a 4 canali collegati a monte, il che può aiutarti a trasferire contemporaneamente grandi quantità di dati su più canali (si traduce in un migliore streaming multimediale). Sebbene il modem abbia una porta Gigabit, ciò non significa che otterrai un trasferimento di dati dieci volte superiore rispetto alle vecchie connessioni Fast Ethernet (massimo 100Mbps) e questo per due motivi.

Innanzitutto, il modem stesso può arrivare solo fino a 686 Mbps (downstream) e 131 Mbps (upstream), e queste sono velocità massime teoriche (quindi la velocità sarà inferiore). In secondo luogo, è necessario un piano Internet da 1 Gb ed è molto costoso.
Detto questo, il CM3016 funzionerà al meglio con un piano di servizi Internet fino a 250 Mbps (come pubblicizzato da Linksys). In realtà ho testato il modem utilizzando un piano dati a 300 Mbps e ho costantemente ottenuto circa 244 Mbps per le prestazioni a valle e una media di 53 Mbps a monte (questo è a causa dei limiti del mio piano dati).

Poiché si tratta di un modem DOCSIS 3.0, alcuni potrebbero chiedersi se non sia un'idea migliore tenere duro per i modem DOCSIS 3.1 che sicuramente arriveranno quest'anno in numero maggiore (alcuni di questi dispositivi sono effettivamente disponibili per oltre un anno). Beh, dipende. È vero che il DOCSIS 3.1 è superiore al DOCSIS 3.0 in molti modi (finora supporta 10 Gbps in downstream e 1 Gbps in upstream utilizzando 4096 QAM, 6 o 8 MHz di spaziatura dei canali, QoS e bufferbloat ridotto), ma, poiché il DOCSIS 3.0 e 3.1 utilizzano le stesse linee, non ci sarà alcun cambiamento drammatico dall'oggi al domani e la transizione richiederà molti, molti anni (ci sono molte persone che usano ancora i modem DOCSIS 2.0). Quindi, il tuo modem DOCSIS 3.0 non diventerà obsoleto nel prossimo futuro e il prezzo del piano Internet rimane ancora un grosso problema (in questo momento, una connessione a 10 Gbps svuoterà il tuo portafoglio che sicuramente cambierà in futuro, quando diventerà più diffuso) .

In termini di compatibilità, il CM3016 funzionerà con tutti i principali provider di servizi Internet negli Stati Uniti: Comcast Xfinity, Cox, Charter Spectrum e Time Warner. Ovviamente, prima di acquistare qualsiasi modem, devi contattare il tuo ISP e chiedergli se sarà compatibile con i loro piani dati e se ci sono limiti di velocità. Inoltre, il modem è compatibile con tutti i principali sistemi operativi, come Mac, Windows e Linux.
Poiché il Linksys CM3016 non dispone di alcuna funzionalità wireless, è necessario acquistare un router separato per utilizzarlo. Poiché non vuoi che il tuo router sia il collo di bottiglia del tuo sistema, idealmente potresti optare per i router AC1900 (come Asus RT-AC68U, Linksys WRT1900ACS o Netgear Nighthawk R7000), ma anche un AC1750 o AC1200 dovrebbe andare bene.

Impostare
Prima di installare il Linksys CM3016, devi avere preparato alcune cose: un router che abbia una porta Ethernet, un cavo Ethernet, una linea di ingresso del cavo attiva dal tuo ISP, le informazioni sul tuo modem (trovate sull'etichetta incollata al tuo modem il Serial Number e l'indirizzo CM MAC) e (ovviamente) una connessione Internet. Quindi, prima collega il cavo coassiale RF attivo (che arriva dalla tua parete) alla porta del cavo del tuo modem e usa un cavo Ethernet per collegare il modem al tuo router (e il router a un computer). Prima di poter accedere a Internet, potresti dover comunicare le informazioni sul tuo modem (dall'etichetta) al tuo ISP.

Quindi, accendi il modem, il router e il computer e apri un browser Web per verificare l'accesso a Internet (a seconda di alcuni provider, potresti ottenere alcuni passaggi aggiuntivi che verranno avviati automaticamente all'apertura di un browser Web). E questo è tutto, ora sei connesso a Internet.
Come abitudine degli altri modem, ho controllato ovunque per vedere come posso accedere all'utilità basata sul Web che di solito viene fornita con questi dispositivi. Si scopre che non ce n'è uno, poiché Linksys ha deciso che è meglio non includere alcuna GUI basata sul Web, perché di solito non è necessaria. In alcuni casi questo è vero, ma ci sono ancora alcune persone che vogliono vedere lo stato del proprio dispositivo e qualsiasi informazione sulla connessione, controllare i log e persino eseguire alcune configurazioni di base.

Conclusione
Il Linksys CM3016 ha molto potenziale per essere un modem di fascia media ragionevole, in grado di gestire qualsiasi piano dati inferiore a 250 Mbps (la maggior parte delle persone non supera i 100 Mbps), poiché ha un ottimo design ed è compatibile con tutti i principali servizi Internet Fornitori. Ovviamente, ci sono alcune carenze (come la mancanza di utilità basata sul web) e, nel complesso, avrebbe potuto essere una buona scelta per la maggior parte delle famiglie e un'alternativa ad Arris SB6183 o Netgear CM500 . In questo momento non lo consiglierei a causa dei problemi di Intel Puma 6, ma vale la pena tenere d'occhio come verrà gestito il bug di latenza e se sarà possibile una soluzione adeguata nel prossimo futuro.

LINKSYS CM3016

5

DURATA

5.0/10 >

DISEGNO

5.0/10 >

PRESTAZIONE

5.0/10 >

CARATTERISTICHE

5.0/10 >

CONVENIENZA

5.0/10 >

Professionisti

  • Design premium
  • Buona performance
  • DOCSIS 3.0
  • Prezzo accettabile

contro

  • Nessuna interfaccia web
  • Vulnerabile al bug di latenza
Ir arriba