I migliori adattatori powerline del 2021

Il miglior adattatore powerline dovrebbe riuscire ad offrire un'alternativa affidabile al tradizionale cablaggio Ethernet, consentendo all'utente di estendere la rete utilizzando le linee elettriche di casa senza preoccuparsi dei punti deboli del segnale WiFi (distanza, numero di muri e altri tipi di interferenze) . Poiché il mercato delle reti è sovraffollato in quasi tutti i reparti, per scoprire quali sono i migliori adattatori powerline, ho controllato alcune delle unità HomePlug e G.hn più popolari e ho compilato questo elenco completo.

Prima di ciò, è molto importante capire che un adattatore powerline non è necessario in ogni casa poiché oggigiorno non è così difficile avere una buona connessione WiFi grazie ai potenti router disponibili (e alcuni di essi hanno prezzi ragionevolmente convenienti), ma a volte , non basta avere un unico router, soprattutto se hai una casa grande, con pareti spesse e molte interferenze. In questo scenario è inevitabile avere zone morte wireless, quindi ci sono alcune opzioni che puoi esplorare.

AGGIORNAMENTO: Il Comtrend G.hn Powerline PG-9182PoE è stato aggiunto all'elenco dei migliori adattatori powerline

Nota: abbiamo discusso in dettaglio quali sono gli adattatori powerline e come funzionano, ma per riassumere, puoi semplicemente utilizzare i cavi elettrici all'interno della tua casa per trasportare il segnale Internet e avere prestazioni simili a quelle dei cavi Ethernet.

Abbiamo anche discusso della possibilità di utilizzare router vecchi o inutilizzati come punti di accesso, ripetitori wireless o in modalità bridge, ma tieni presente che alcune opzioni richiedono cavi Ethernet in tutta la casa, mentre altre dimezzano il segnale, lasciandoti con una base non -connessione Internet soddisfacente.

Sommario

1. Adattatore Powerline Extollo LANPlug 2000

Circa tre anni fa, Extollo ha rilasciato con orgoglio il suo LANSocket 1500, un adattatore powerline HomePlug AV2 che avrebbe gareggiato in un mercato sempre più affollato con l'altro produttore, ma, l'anno scorso, Extollo sembra aver cambiato idea e lasciato lo standard HomePlug alle spalle a favore della meno popolare tecnologia G.hn e ha creato Extollo LAN Plug 2000, che è diventato l'adattatore powerline più veloce disponibile sul mercato in questo momento.

Il kit LANPlug 2000 include due adattatori di linea di alimentazione identici, due cavi Ethernet e una guida rapida. Inoltre, analogamente ad altri adattatori powerline, puoi collegare contemporaneamente fino a 16 adattatori LANPlug 2000 su un singolo dominio Gh.n.
Nota: poiché si basa su una tecnologia diversa, non è compatibile con LANSocket 1500.

Disegno
L'ultimo adattatore Gh.n che ho visto è stato il Comtrend PG-9182 e, in termini di design, non differiva molto dai suoi fratelli HomePlug, il che significa che questo è il fattore di forma preferito per questo tipo di dispositivi. Seguendo le stesse linee guida di progettazione, Extollo LAN Plug 2000 presenta una custodia rettangolare con angoli arrotondati ed è interamente ricoperta da una finitura bianca opaca (non trattiene le impronte digitali).

Nella parte posteriore, l'adattatore powerline presenta due aree di interesse, una con la spina a tre poli e l'altra con l'etichetta contenente le informazioni necessarie (tra cui la modalità, il numero di serie e l'indirizzo MAC).
A differenza del LANSocket 1500, Extollo LANPlug 2000 non ha una presa pass-through, quindi non dovrebbe avere il lusso di essere troppo grande poiché coprirebbe prese aggiuntive ma, considerando le sue dimensioni (misura 4,73 x 2,56 x 1,15 pollici), sfortunatamente , il dispositivo potrebbe sicuramente ostruire la presa superiore devi sacrificare almeno un paio di prese a muro nella tua casa se vuoi usare questo kit.

La parte anteriore dell'adattatore powerline ospita tre piccole luci a LED (accanto alle rispettive icone) che mostrano lo stato di Powerline Performance, Powerline ed Ethernet. Il LED Powerline Performance mostra la potenza del segnale, in modo da poter selezionare facilmente il posto migliore per collegare l'adattatore, al fine di ottenere le velocità di collegamento più veloci. Se il LED è verde, si ottengono le migliori prestazioni di velocità (più di 200 Mbps), altrimenti, se è giallo, le velocità di collegamento sono comprese tra 100 e 200 Mbps e se è rosso, le prestazioni di velocità sono inferiori a 100 Mbps.

Il LED Powerline sarà giallo fisso quando l'adattatore non è stato ancora accoppiato, mentre il verde fisso indica che il dispositivo è stato accoppiato con un altro adattatore powerline. Nella parte inferiore dell'Extollo LAN Plug 2000 è presente una singola porta Gigabit Ethernet RJ45 e, sul lato laterale, è presente un pulsante di Associazione (premerlo da 3 a 5 secondi per avviare il processo di associazione oppure tenerlo premuto per circa 20 secondi fino all'accensione dei LED Powerline ed Ethernet per riportare l'adattatore alle impostazioni predefinite di fabbrica). Se hai più di un dispositivo Ethernet-ready uno vicino all'altro, dovrai utilizzare uno switch multiporta, perché, finora, non esiste una variante con più di una porta sull'adattatore.

Installazione e prestazioni
L'installazione dell'hardware è, come al solito, semplice. Prima di tutto, devi collegare un adattatore a uno switch o router utilizzando il cavo Ethernet in dotazione e poi a una presa a muro. Quindi, collega una seconda unità a un dispositivo predisposto per Ethernet utilizzando l'altro cavo in dotazione e collega l'adattatore a una presa a muro vicina.

Successivamente è necessario accoppiare e fissare gli adattatori. Per farlo dovrai premere il pulsante Pairing per 3-5 secondi sulla prima unità e poi avrai due minuti per premere il pulsante Pairing sulla seconda unità. E l'installazione è fatta.
È vero che altri adattatori powerline HomePlug hanno già implementato la tecnologia MU-MIMO, ma è comunque bello vedere che Extollo ha deciso di aggiungerla al suo LANPlug 2000 (nella forma 22), questa caratteristica consente la trasmissione simultanea di dati su due dei tre fili elettrici (fase, neutro e terra).

Inoltre, l'adattatore powerline utilizza la tecnologia BeamForming per creare due percorsi di segnale indipendenti per migliorare la trasmissione dei dati (in base al pacchetto) da e verso il client (Extollo sostiene guadagni tra 2 e 5 dB).
Avendo due unità a 10 piedi di distanza, sullo stesso circuito, con interferenze minime o nulle, Extollo LANPlug 2000 è arrivato fino a 285 Mbps (su un piano a 300 Mbps). A circa 30-35 piedi (sullo stesso circuito, ma con alcune interferenze), l'adattatore è rimasto sorprendentemente a circa 260 Mbps, il che lo rende l'adattatore powerline più performante, migliore di quello che alcuni dispositivi HomePlug della concorrenza hanno da offrire.

Nota: Extollo fornisce anche una GUI integrata per la gestione dell'adattatore powerline e, per accedervi, è necessario identificare l'indirizzo IP che ha ricevuto dal router, inserire l'indirizzo in un browser web e, quando richiesto, scrivere ECLP2000 come password ; una volta ottenuto l'accesso all'interfaccia, è possibile modificare il Nome a Dominio, selezionare il Tipo di nodo (Domain Master o End Point), modificare il Profilo e la Password di abbinamento, configurare le impostazioni IP, aggiornare il Firmware e altro ancora.

2. Adattatore Powerline NETGEAR PLP2000 AV2000

Seguendo le orme del popolare PL1200, Netgear ha rilasciato alla fine dello scorso anno un nuovo adattatore powerline, chiamato PLP2000 che, oltre a presentare tutto ciò che ha reso il PL1200 un prodotto migliore rispetto ai suoi concorrenti (come l'extra filtro antirumore presa di corrente pass-through e i flussi di dati multipli (MIMO) per una migliore copertura), ora è dotato di prestazioni di velocità migliori, rendendolo così uno degli adattatori powerline più desiderabili sul mercato.

Il kit include due cavi Ethernet lunghi 6,5 piedi, una guida rapida e due adattatori powerline identici (ciascuno con prese extra). Analogamente a quasi tutti gli altri adattatori powerline in questo elenco (ad eccezione degli adattatori TP-Link), Netgear PLP2000 consente all'utente di collegare fino a 16 adattatori su una singola rete (8 nodi attivi).

Disegno

Il Netgear PLP2000 sfoggia la stessa forma rettangolare ergonomica degli altri adattatori powerline, con angoli arrotondati morbidi e una finitura bianca opaca che copre l'intera superficie (non trattiene le impronte digitali). Una singola unità misura 5,25 x 2,83 x 1,49 pollici (e pesa 0,53 libbre), quindi è leggermente più grande del PL1200 e molto probabilmente coprirà una presa di corrente adiacente, ma per fortuna ha una presa passante incorporata per rimediare (quindi puoi comunque collegare un dispositivo aggiuntivo a quella presa a muro, se necessario).
Nota: l'utilizzo della presa pass-through può eliminare alcuni disturbi elettrici (perché utilizza una gamma di frequenza più ristretta).

Analogamente a molti adattatori, Netgear PLP2000 utilizza una spina a tre poli ed è conforme a HomePlug AV2 MIMO (compresa la compatibilità con gli standard IEEE 1901 e IEEE 802.3).
Per garantire che il dispositivo abbia una corretta gestione del calore e che non si surriscaldi, Netgear ha aggiunto due serie di fori di sfiato sui lati laterali (uno su ciascun lato) qualcosa che abbiamo visto anche con il PL1200, ma spesso trascurato da altri produttori. Inoltre, la parte anteriore dell'adattatore ospita tre luci a LED (appena sotto la presa integrata) che sono responsabili della visualizzazione dello stato dell'alimentazione, del Pick A Plug e dell'Ethernet. Il LED di alimentazione lampeggerà una volta al secondo quando l'adattatore sta configurando la sicurezza e lampeggerà lentamente (circa una volta ogni 3 secondi), quando il dispositivo è in modalità di risparmio energetico.

Il LED Pick a Plug ti mostrerà il punto migliore per collegare l'adattatore visualizzando un colore verde fisso, quando il segnale è forte e la connessione è in buone condizioni (la velocità di collegamento sarà superiore a 80 Mbps), apparirà di colore ambra se la connessione è discreta (una velocità di collegamento compresa tra 50 e 80 Mbps) e il LED sarà rosso se il segnale è scarso, dove si consiglia di scegliere un'altra presa (la velocità di collegamento sarà inferiore a 50 Mbps). Se il LED Powerline è spento, significa che l'unità non è riuscita a trovare adattatori powerline compatibili che utilizzano la stessa chiave di crittografia.

Nella parte inferiore dell'adattatore troverai due porte Gigabit Ethernet e sul lato destro dell'unità è presente il pulsante Security/Factory Reset (tieni premuto il pulsante per 1-3 secondi per creare automaticamente una rete powerline sicura e premi e tenere premuto il pulsante da 8 a 10 secondi per riportare il dispositivo alle impostazioni predefinite di fabbrica). Poiché Netgear ha deciso di aggiungere solo due porte, se si dispone di più dispositivi predisposti per Ethernet, è necessario utilizzare un adattatore per dispositivo o acquistare uno switch Ethernet multiporta.

Installazione e prestazioni

Per configurare il Netgear PLP2000, è necessario collegare un'unità powerline a un router o gateway utilizzando il cavo Ethernet in dotazione (utilizzare una porta LAN) e collegare l'unità a una presa a muro (attendere finché i LED Pick A Plug si accendono) . Successivamente, ripeti gli stessi passaggi per la seconda unità e assicurati di tenerla vicino ai tuoi elettrodomestici (in modo da poterti collegare facilmente al dispositivo TV, computer desktop, console o anche un altro punto di accesso desiderato).

Successivamente, per proteggere la rete (utilizzando una crittografia AES a 128 bit), tieni premuto il pulsante Security/Factory Reset per due secondi, quindi hai 2 minuti per premere il pulsante Security/Factory Reset sulla seconda unità. Ora attendi che la rete powerline riconosca ciascun dispositivo powerline (possono essere necessari fino a 80 secondi o fino a 5 secondi) e, quando i LED di alimentazione smettono di lampeggiare, il processo di installazione è completo.

Se installi l'app Netgear genie sul tuo computer, navigando nella mappa di rete e selezionando l'adattatore powerline, puoi vedere le prestazioni di velocità, eseguire un ripristino alle impostazioni predefinite di fabbrica, visualizzare alcune statistiche del dispositivo e altro ancora.

Per testare l'adattatore, abbiamo cercato di emulare uno scenario ideale, mantenendo gli adattatori vicini l'uno all'altro, a circa 10 piedi, utilizzando lo stesso circuito e mantenendo le interferenze al minimo. Ciò ha fornito una velocità massima di 348 Mbps (con una media di 340 Mbps).
Per emulare uno scenario più realistico, abbiamo aggiunto alcune interferenze, messo circa 30 piedi tra gli adattatori e non abbiamo misurato più di 214 Mbps. Come sapete, ogni casa è unica e, a seconda della configurazione del cablaggio, è possibile ottenere velocità migliori o peggiori.

3. D-Link Powerline AV2 2000 (DHP-701AV)

Il D-Link Powerline DHCP-701AV supporta l'ultimo standard AV2 2000 ed è stato rilasciato alla fine del 2014.
Il kit include due adattatori powerline identici, una guida di installazione rapida e due cavi Ethernet. Analogamente a Netgear PL1200, puoi collegare un massimo di 16 adattatori utilizzando un'unica rete powerline.

Disegno
Il D-Link DHCP-701AV è dotato di un case piccolo e compatto, con una finitura bianca lucida e una piccola barra nera attorno alle luci a LED. Una singola unità misura 3.892.861.34 pollici e pesa 0,3 libbre. Nel complesso, è più piccolo e leggero del Netgear PL1200 e, molto probabilmente, non bloccherà nessuna presa di corrente adiacente.
Tuttavia, nel caso in cui copra una presa aggiuntiva, sfortunatamente non esiste un'opzione pass-through per l'adattatore DHCP-701AV, la stanza in cui è installato avrà una presa di alimentazione in meno.
L'adattatore D-Link è compatibile con HomePlug Av2 e utilizza una spina a tre pong.

La parte anteriore dell'adattatore è dove si trovano le luci a LED per Power, Ethernet e Powerline. La luce a LED Powerline utilizza lo stesso sistema del Pick and Plug di Netgear per aiutarti a scegliere la presa migliore per la migliore connessione. Quindi, se la luce del LED è verde, la velocità di collegamento è la migliore, se la luce del LED è gialla, la velocità di collegamento è migliore e, infine, se il LED è rosso, la velocità di collegamento è buona.
La parte inferiore del D-Link DHCP-701AV ospita il pulsante Reset incassato (tenerlo premuto per 10 secondi per ripristinare l'adattatore alle impostazioni di fabbrica), un pulsante Simple Connect (per sicurezza, utilizza una crittografia AES a 128 bit) e una porta Gigabit Ethernet.
Nota: poiché l'adattatore ha una sola porta Ethernet e non è disponibile una versione con più porte, non sarà possibile collegare più di un dispositivo predisposto per Ethernet (sul mercato sono disponibili switch Ethernet multiporta).

Installazione e prestazioni
La configurazione del D-Link Powerline DHCP-701AV non richiede più passaggi rispetto al normale adattatore powerline. Devi solo collegare il primo adattatore a un router o switch utilizzando uno dei cavi Ethernet in dotazione (utilizzare le porte LAN) e quindi collegarlo a una presa a muro vicina.
Successivamente, collega il secondo adattatore, anche utilizzando un cavo Ethernet, a un dispositivo predisposto per Ethernet (PC, console, TV o stampante) e collegalo a una presa elettrica. Ora devi attendere che le spie LED Power ed Ethernet diventino verdi e, successivamente, utilizzare il pulsante Simple Connect per proteggere la tua rete (premilo per due secondi su un'unità e poi hai due minuti per premere lo stesso pulsante sul altra unità).
Nota: in caso di problemi, puoi anche utilizzare la Guida di installazione rapida.

Il D-Link DHCP-701AV è pubblicizzato per essere in grado di raggiungere i 2000 Mbps, cosa che ovviamente non accadrà, in primo luogo perché rappresenta le velocità di ricezione e trasmissione contate insieme e in secondo luogo perché dipende davvero dalle condizioni di cablaggio. Quindi, non ci aspetteremo tassi di collegamento scandalosi.
Tuttavia, l'adattatore ha funzionato abbastanza bene e non dimentichiamo che utilizza il chip Broadcom HomePlug AV2 MIMO, che dovrebbe dargli un vantaggio rispetto alla concorrenza.
In condizioni quasi ideali, mantenendo gli adattatori a circa 10 piedi di distanza e senza interferenze, abbiamo misurato fino a 320 Mbps. Usando condizioni non ideali (una stanza diversa a circa 30 piedi, alcune interferenze), non è sceso al di sotto di 180 Mbps. Ma tieni presente che lo stato del tuo cablaggio elettrico è un fattore decisivo e l'utilizzo di un circuito diverso fornirà velocità inferiori.

4. ZyXEL PLA5456KIT AV2000 HomePlug AV2

Gli adattatori ZyXEL sono un po' particolari, ma non in senso hardware, più riguardo al produttore. Sia questo modello che il precedente (il PLA5405) non sono certificati dalla HomePlug Alliance, anche se entrambi portano l'etichetta AV.
Ovviamente, questo non era un problema con il modello precedente e non lo sarà con questo perché c'è interoperabilità con altri adattatori HomePlug (sebbene ZyXEL non faccia promesse). Un'altra cosa che dovresti sapere è che mentre ZyXEL PLA5405 era basato su chip QualComm, il nuovo PLA5456 si basa su chip Broadcom, quindi potrebbero non funzionare bene insieme.
Tenendo presente questo, sappi che il kit include due adattatori identici, cavi Ethernet da 56 pollici e una guida di installazione rapida. Puoi aggiungere fino a 16 dispositivi sulla stessa rete powerline.

Disegno
ZyXEL PLA5456KIT presenta la stessa custodia compatta bianca e lucida a cui siamo abituati (è un design molto popolare poiché è molto operativo e comodo da usare). Una singola unità misura 5.252.791.51 pollici e pesa 0,5 libbre, quindi è più ingombrante e pesante del solito adattatore powerline, ma c'è una ragione per questo, il PLA5405 ha una presa pass-through integrata.
Ciò significa che anche se l'unità ostruisce una presa aggiuntiva, puoi comunque utilizzare quella presa di alimentazione per qualsiasi altro dispositivo, rendendolo estremamente conveniente. Ma non è tutto, nella parte inferiore dell'adattatore, accanto al pulsante Encrypt/Reset (che fornisce una crittografia AES a 128 bit), ci sono due porte Ethernet. Avere più di un dispositivo predisposto per Ethernet nelle vicinanze da collegare all'adattatore non sarà più un problema.
Nota: l'adattatore ZyXEL utilizza un plug a tre pong (noto anche come plug cheater).

Sulla parte anteriore dello ZyXEL PLA5456, sotto l'uscita pass-through, ci sono tre luci LED per Power, Ethernet e Powerline. Il LED Powerline ti mostra quale è la presa migliore per collegare l'adattatore in modo da ottenere le migliori prestazioni. Se il LED è verde, si ottengono le migliori velocità di collegamento, altrimenti, se è giallo, significa che si ottengono migliori velocità di collegamento e se è rosso, si ottengono buone velocità di collegamento.

Installazione e prestazioni
La configurazione dello ZyXEL PLA5456 è davvero semplice e generica (gli stessi passaggi per la maggior parte degli adattatori). Prima di tutto, devi collegare un'unità a un router o uno switch utilizzando un cavo Ethernet (usa le porte LAN) e quindi collegarlo semplicemente alla parete.
Gli stessi passaggi dovrebbero essere seguiti per la seconda unità, ma questa volta collegarla a uno o due dispositivi predisposti per Ethernet. Fai attenzione che i cavi Ethernet inclusi siano piuttosto corti (questi cavi non sono molto costosi). Successivamente, per proteggere la rete, tenere premuto il pulsante Reset/Encrypt per 2 secondi e premere lo stesso pulsante sulla seconda unità entro 2 minuti.

La velocità pubblicizzata dello ZyXEL PLA5456 è di 1800 Mbps (velocità di ricezione e trasmissione combinate full-duplex) e durante i nostri test ha raggiunto un throughput comparabile di 802.11n (sebbene ovviamente inferiore alle tariffe pubblicizzate). Inoltre, non dimentichiamo che l'adattatore utilizza un chip basato su Broadcom e l'eccellente tecnologia MIMO.
Quindi, in condizioni quasi ideali (sullo stesso circuito, a 10 piedi di distanza e con meno interferenze), il PLA5456 ha fornito velocità fino a 360 Mbps. In condizioni di vita reale (a circa 9 metri, stanze diverse e alcune interferenze), la velocità media è di circa 195 Mbps.
ZyXEL PLA5456 ha funzionato davvero alla grande ed è una buona aggiunta a una casa senza cablaggio CAT5/6.

5. Comtrend G.hn Powerline PG-9182PoE

La maggior parte degli adattatori powerline si basa sullo standard di comunicazione HomePLug Powerline, ma Comtrend ha preso una strada diversa dall'inizio, poiché il suo adattatore PG-9172 è basato sullo standard G.hn che, a differenza dell'HomePlug che può utilizzare solo il cablaggio elettrico della tua casa , può fare affidamento anche su cavi coassiali e telefonici, supportando velocità di trasmissione dati fino a 2 Gbps.
Sfortunatamente, nonostante i suoi evidenti vantaggi, gli adattatori powerline G.hn hanno una quota di mercato molto inferiore rispetto ai concorrenti HomePlug, principalmente per essere rappresentati da un unico produttore. Anche se ho visto questa tecnologia sul router Arris SBR-AC1900P, la serie Comtrend PG-9182 (il successore del PG9172) è la più recente a rappresentare la tecnologia powerline G.hn (ed è ancora una delle poche a sfruttare esso).
A causa di alcune interessanti funzionalità aggiuntive, mi concentrerò sul modello PC-9182PoE che supporta la tecnologia PoE (fino a 30 Watt). Analogamente agli adattatori HomePlug, puoi aggiungere un massimo di 16 adattatori su una singola rete G.hn.

Disegno
Dal punto di vista del design, non ci sono grandi differenze tra il Comtrend G.hn PG-9182PoE e gli altri adattatori powerline, poiché si ottiene la stessa custodia rettangolare in plastica coperta da una finitura bianca, ma poiché supporta la tecnologia PoE, il dispositivo è un un po' più alto del normale powerline (misura 5,75 x 2,74 x 1,53 pollici che è simile agli adattatori che hanno una presa pass-through). La decisione di utilizzare la tecnologia PoE è stata saggia poiché consentirà agli utenti di aggiungere facilmente punti di accesso wireless PoE all'interno della propria casa senza fare affidamento su lunghi cavi Ethernet (e in effetti, ci sono molti più AP PoE disponibili nel 2021, ma tenendo presente la limitazione del throughput che si ottiene utilizzando questo tipo di adattatori).
Il Comtrend PG-9182PoE utilizza una spina a tre poli e, a causa delle sue dimensioni, a seconda del design delle prese di alimentazione, potrebbe bloccare una presa aggiuntiva. Se non puoi perdere una presa e non ti interessa la tecnologia PoE, la serie fornisce un modello con una presa pass-through chiamata PG-9182PT, quindi non dovrai sacrificare una presa nella stanza in cui verrà installato l'adattatore .

Sulla parte anteriore dell'adattatore troverai tre indicatori LED per alimentazione, connessione e sicurezza. Il LED di connessione può aiutarti a posizionare l'adattatore nel punto migliore per le velocità più elevate. Se il LED di connessione è verde, si ottiene una velocità di linea maggiore di 40 Mbps e se il LED è arancione, il throughput è compreso tra 5 e 40 Mbps; nel caso in cui il LED sia rosso, le velocità saranno inferiori a 5 Mbps e potrebbe essere necessario trovare un'altra presa per prestazioni migliori. Il LED di sicurezza diventa verde fisso quando l'adattatore è protetto (lampeggia durante la generazione delle chiavi di rete).
Sul lato laterale (il più vicino ai led) è presente il pulsante Security (premerlo per avviare il processo di sincronizzazione in Secure Mode) e un piccolo pulsante Reset incassato (devi premere il pulsante per dieci secondi utilizzando una graffetta per restituire il dispositivo alle impostazioni di fabbrica predefinite).
Nella parte inferiore dell'adattatore powerline sono presenti due porte Gigabit Ethernet, entrambe che supportano lo standard PoE 802.3at (30 W).

Installazione e prestazioni
Prima di configurare Comtrend PG-9182PoE, tieni presente che saranno necessari almeno due adattatori powerline (l'unità secondaria non deve essere PoE). Detto questo, il processo di installazione non è diverso rispetto a qualsiasi altro adattatore powerline: devi collegare la prima unità a un router o uno switch tramite un cavo Ethernet (utilizzare una delle due porte LAN) e quindi collegare l'adattatore a una presa a muro (non collegarlo a una presa multipla perché se lo fai, le prestazioni della rete ne risentiranno in modo significativo). Ripetere la stessa procedura e collegare il secondo adattatore a un dispositivo predisposto per Ethernet.
Attendi che i LED Power e Security diventino verdi e, per mettere in sicurezza la rete, è necessario premere il pulsante Security sul primo adattatore powerline Comtrend (il LED Security inizierà a lampeggiare di colore verde) e poi avrai due minuti per cliccare sul stesso pulsante sull'adattatore secondario.

Comtrend PG-9182PoE dispone di un'interfaccia utente grafica basata sul Web e per accedervi, aprire qualsiasi browser (su un dispositivo collegato all'adattatore powerline) e inserire l'indirizzo IP predefinito (che è 192.168.0.5). Quando richiesto, immettere admin per la password di autenticazione e betera per il ripristino delle impostazioni di fabbrica (se si desidera ripristinare l'adattatore alle impostazioni di fabbrica).
La pagina Configurazione Web consente di configurare l'IP (IPV4, IPV6 e misto), Ethernet (Risparmio energetico), Dispositivo (informazioni su software e hardware, nonché Configurazione della sicurezza e aggiornamento del firmware), Configurazione Multicast, Configurazione QoS, VLAN, Spettro G.hn, File di registro e Avanzate (soppressione della trasmissione, ripristino hardware e ripristino delle impostazioni di fabbrica).

6. Adattatore Powerline TRENDnet TPL-423E 1300 AV2

Il TRENDnet TPL-423E è il nuovissimo adattatore powerline dell'azienda californiana e l'ultimo tentativo di migliorare la sua linea esistente di prodotti powerline, perfezionando ulteriormente il modo in cui l'utente può ricevere una connessione Internet decente tramite i cavi elettrici esistenti. Oltre a sfruttare la tecnologia Powerline 1300, le caratteristiche evidenziate del TPL-423E sono le tecnologie BeamForming e MIMO (Multiple Input Multiple Output).
Il kit (TPL-423E2K con due adattatori identici) include una Guida all'installazione rapida, un CD-ROM (Utility and User Guide), due cavi Ethernet da 5 piedi e due adattatori powerline identici. Si consiglia di collegare un massimo di 8 adattatori a una singola rete.

Disegno
Il TRENDnet TPL-423E è identico al suo predecessore, il TPL-421E2K (un adattatore powerline AV2 1200), quindi sfoggia la stessa piccola custodia rettangolare con angoli morbidi arrotondati ed è coperto da una finitura bianca opaca per respingere le impronte digitali (non quello toccherai molto il dispositivo).

Inoltre, sul lato frontale, il TPL-423E è dotato anche di una presa a tre poli (il dispositivo è conforme allo standard HomePlug AV2) e, nel complesso, l'adattatore rimane abbastanza compatto e mantiene sia il peso che le dimensioni di il suo predecessore: misura 4,73 x 2,4 x 2,6 pollici e pesa 6,2 once. Nonostante sia piuttosto piccolo e leggero, potrebbe comunque ostruire una presa aggiuntiva, quindi l'uscita pass-through aggiuntiva è un'aggiunta adatta.
Immediatamente sotto la presa pass-through (e sotto il logo TRENDnet), si trovano tre indicatori LED posizionati orizzontalmente, responsabili di Power (il lampeggio indica che la sincronizzazione è in corso), Ethernet (il lampeggio indica che i dati sono ricevuti/trasmessi) e Powerline.

Il LED Powerline visualizzerà un determinato colore, a seconda della potenza della velocità di collegamento, per aiutarti a scegliere il punto migliore in cui installare l'adattatore. Quindi, se il LED mostra un colore verde fisso, si ottengono le migliori prestazioni, altrimenti, se è giallo fisso, la velocità di collegamento è buona e se è rossa, la linea di alimentazione è semplicemente collegata, quindi, per ottenere una velocità di collegamento decente, dovresti trovare un punto migliore (se l'indicatore lampeggia, i dati vengono trasmessi/ricevuti tramite linea elettrica).
La parte inferiore dell'adattatore ospita un pulsante di sincronizzazione, una porta di rete Gigabit e un pulsante di ripristino incassato (per tornare alle impostazioni di fabbrica inserire una graffetta e tenerla premuta per 1 secondo si ripristinerà al nome di rete privata predefinito HomePlug AV). Ho notato che sui lati, il TPL-423E presenta alcuni fori di ventilazione nella speranza che aiuti a mantenere una buona temperatura interna (il dispositivo rimane ancora un po' caldo durante il funzionamento, ma è qualcosa che vale per quasi tutti gli adattatori powerline) .

Installazione e prestazioni
La configurazione di TRENDnet TPL-423E2K è facile e diretta. Innanzitutto, scegli un'unità e collegala a un router (o switch) utilizzando il cavo Ethernet in dotazione e, successivamente, collegala a una presa a muro. Quindi, ripeti gli stessi passaggi e collega un secondo adattatore al dispositivo di tua scelta.

Infine, potresti voler proteggere la tua rete. Per fare ciò, tieni premuto il pulsante Sync per 2 secondi. Successivamente, avrai 2 minuti per premere il pulsante Sync sul secondo adattatore. E questo è tutto.
Il TRENDnet TPL-423E2K può anche essere configurato utilizzando l'app Powerline Utility che puoi installare sul tuo PC utilizzando il CD in dotazione. Dopo aver installato l'utilità, seguendo i passaggi forniti dalla procedura guidata, si ottiene l'accesso all'interfaccia dell'app.

Qui puoi dare un'occhiata alla Rete PLC, con le sue sezioni specifiche: Vista mappa (visualizza i dispositivi collegati, aggiungi password e aggiungi nuovi dispositivi), Vista dettagliata (informazioni sul PC, adattatori e versione utility), Setup dispositivo (imposta Dispositivo locale, Nome rete privata, Indirizzo multicast e altro), Avanzate (Aggiorna firmware, impostazioni QoS e Reset dispositivo) e Opzioni (Intervallo scansione automatica) e, infine, la sezione Informazioni.

Testare il TPL-423E in condizioni quasi ideali (ho messo 10 piedi tra gli adattatori, ho mantenuto l'interferenza al minimo e ho usato lo stesso circuito) non fornirà più di 190 Mbps. In condizioni non ideali (più di 30 piedi di distanza tra gli adattatori, alcune interferenze) fornirà una media di 70 Mbps.

7. KIT Powerline TP-Link TL-PA9020P AV2000

TP-Link TL-PA9020P è l'ultimo adattatore powerline di TP-Link e il primo di questo produttore a rivendicare le prestazioni di velocità dell'AV2000 (sicuramente, si tratta di velocità massime teoriche e la velocità effettiva non sarà superiore a un quarto).
Il kit include due adattatori AV2000 TL-PA9020P, due cavi Ethernet RJ-45 lunghi 6,5 piedi e una guida di installazione rapida. Mentre il TP-Link TL-PA8030P AV1200 consentiva fino a 254 nodi su una singola rete powerline, sono rimasto sorpreso nel vedere che il nuovo TL-PA9020P ha fatto un passo indietro e ha consentito solo un massimo di 8 nodi in una rete powerline.

Disegno
Non ci sono differenze sostanziali tra il TL-PA9020P e il suo predecessore AV1200. Ottieni la stessa scatola rettangolare non invadente con angoli arrotondati morbidi, ricoperta da una finitura bianca lucida e con piccole macchie di fori di sfiato tutt'intorno ai bordi dell'adattatore. Il dispositivo rimane un po' grande (misura 5,2 x 2,8 x 1,7 pollici), ma se copre la tua presa a doppia parete, ha una presa passante incorporata che ti consente di collegare dispositivi aggiuntivi (utile se la stanza non ha molte prese di corrente).

Inoltre, tieni presente che l'uscita pass-through ha una spina a due poli invece di tre, perché l'adattatore copre il terzo foro.
Oltre alla presa pass-through, sulla parte anteriore del TL-PA9020P è presente una matrice verticale di tre LED, responsabili dell'alimentazione (se lampeggia una volta al secondo, significa che il dispositivo è in fase di associazione; se lampeggia una volta ogni 3 secondi, quindi la modalità Risparmio energetico è attiva), Powerline (rosso significa che la rete è in cattive condizioni, quindi potresti provare un'altra presa; giallo-verde significa che la rete è stabile e in buone condizioni) ed Ethernet .

Sul lato destro dell'adattatore powerline è presente un piccolo pulsante di associazione (tenere premuto per un secondo per accedere a una rete powerline sicura o per configurare il dispositivo; tenere premuto il pulsante per circa 8 secondi per uscire da una rete powerline esistente; tenere premuto il pulsante per più di 15 secondi per ripristinare l'adattatore) e nella parte inferiore del TL-PA9020P sono presenti due porte Ethernet 10/100/1000 Mbps. Se due porte non sono sufficienti, puoi sempre aggiungere Switch Ethernet ed espandere ulteriormente la tua rete LAN.
Nota: puoi dare un'occhiata al nostro riepilogo dei migliori switch Ethernet.

Installazione e prestazioni
La configurazione del TL-PA9020P implica il collegamento dell'adattatore a una presa a muro (direttamente a muro e non l'utilizzo di un dispositivo con prese multiple) e l'aggiunta di un cavo Ethernet per collegare l'adattatore alla porta LAN del PC.

Successivamente, è molto importante proteggere la rete elettrica. Lo standard HomePlug AV utilizza la crittografia AES a 128 bit che consente una comunicazione sicura tra i tuoi dispositivi. Il pulsante Pair consente di creare una connessione powerline protetta tra i dispositivi HomePlug AV, tutto ciò che devi fare è premere il pulsante Pair del primo adattatore (il LED Power lampeggerà) ed entro 2 minuti, premere il pulsante pair sulla seconda powerline adattatore (il LED di alimentazione del secondo adattatore inizierà a lampeggiare).

Ora attendi un minuto che i due adattatori powerline si colleghino e quando i LED di alimentazione smetteranno di lampeggiare e si accenderanno a luce fissa, l'associazione è stata effettuata. Inoltre, TP-Link fornisce una piccola utility di gestione che ti offre una panoramica sullo stato della tua rete powerline e ti consente di aggiornare il firmware (ci sono anche alcune impostazioni QoS di base).

Testando questi adattatori in condizioni ideali (stesso circuito, nessuna interferenza, non più di 10 piedi tra di loro), abbiamo misurato un throughput massimo di 296 Mbps. Dopo che alcuni dispositivi aggiuntivi sono stati aggiunti al circuito e un po' più di spazio tra gli adattatori (circa 30 piedi), abbiamo misurato un massimo di 122 Mbps.

8. Adattatore PowerLine Gigabit Tenda PH10 AV1000

Proprio come quasi tutti gli altri produttori di dispositivi di rete, Tenda offre un'ampia varietà di opzioni per coprire facilmente e in modo affidabile la tua casa con il WiFi, che vanno dal normale router e punto di accesso al più recente sistema WiFi mesh e, se queste soluzioni non funzionano per il tuo casa, puoi utilizzare gli adattatori Powerline Tenda. Il produttore è entrato in questo mercato circa tre anni fa, ma ha recentemente rilasciato una nuova serie di dispositivi, da cui mi concentrerò sul Tenda AV1000 PH10. Potresti aver notato che anche il PH3, il PH5 e il PH6 sono AV1000, quindi cosa porta di nuovo in tavola il PH10?

Bene, dal punto di vista delle prestazioni, non differiscono molto, ma mentre il PH3 si concentra sull'essere il più discreto possibile, il Tenda PH6 è più grande, ma viene fornito con una presa pass-through. Il PH10 non ha una presa pass-through, ma è dotato di funzionalità WiFi il kit include due dispositivi AV1000 Tenda Powerline AV2 1000 Gigabit (il più grande è l'extender chiamato anche PA7, mentre il più piccolo è l'adattatore chiamato P3), due Cavi Ethernet Cat5e e una guida di installazione rapida.

Disegno
L'extender Tenda PH10 (PA7) è un dispositivo relativamente piccolo e compatto, misura 4,3 x 3,0 x 1,9 pollici, quindi, nella maggior parte dei casi, non dovrebbe coprire prese di alimentazione aggiuntive (anche così, l'adattatore powerline occuperà comunque una presa, quindi è necessario pianificare attentamente in anticipo dove posizionare il dispositivo). Allo stesso tempo, il Tenda P3 (l'adattatore PH10) è ancora più piccolo, misurando 3,1 x 2,4 x 1,3 pollici (questo dispositivo non coprirà sicuramente nessuna presa di corrente adiacente).

Non sembra che Tenda si sia preoccupata molto della continuità del design, quindi PH10, PH6 e PH3 non condividono davvero così tanti tratti di design. Sicuramente il PH3 e il PA7 + P3 hanno un case rettangolare (e sono tutti ricoperti da una finitura bianca), ma il lato frontale di entrambi i dispositivi PH10 è coperto da un motivo ovale interrotto al centro (sul P3) o verso il in basso (su PA7) da una zona leggermente sporgente dove poggiano i led ed il logo Tenda. Dall'altro lato, entrambi gli adattatori powerline PH10 sono dotati di una spina a due poli conforme a HomePlug AV2 e l'extender PA7 più grande ha alcune aperture sui lati laterali per mantenere la temperatura interna a un livello decente (gli adattatori powerline sono generalmente più inclini al surriscaldamento).

L'extender PA7 ha tre indicatori LED: il primo LED mostra lo stato della connessione WiFi (se è verde fisso, il WiFi è abilitato e se il LED è verde lampeggiante, allora il processo di clonazione WiFi è stato avviato), il secondo LED mostra lo stato della connessione Powerline (il LED lampeggerà in verde quando il dispositivo si sta accoppiando con altri adattatori powerline e sarà verde fisso al termine del processo; il LED sarà rosso fisso quando la connessione di rete è scarsa, quindi è si consiglia di collegare il PA7 ad un'altra presa di corrente) ed infine c'è il LED Power (verde fisso significa che tutto funziona correttamente e il dispositivo è collegato a una presa di corrente, mentre il verde lampeggiante indica che l'adattatore powerline è in modalità Risparmio Energetico) . L'adattatore P3 ha due indicatori LED, uno mostra lo stato della connessione Powerline e l'altro se il dispositivo è acceso o spento (o se è in modalità di risparmio energetico).

Nella parte inferiore del powerline extender P3, troverai un'unica porta LAN Gigabit RJ45 (usala per la connessione al router) e, accanto ad essa, poggia un pulsante Pair/Reset che, se premuto, avvierà il processo di pairing; se premuto per più di 6 secondi riporta il dispositivo alle impostazioni di fabbrica. L'extender PA7 ha anche una porta Gigabit Ethernet (può essere utilizzata per connettere client cablati aggiuntivi) e un pulsante Pair/Reset, insieme a un pulsante WiFi (quando è acceso, tienilo premuto per 3 secondi per avviare il processo di clonazione WiFi o per 6 secondi per disabilitare il WiFi; se è spento, premere il pulsante per 3 secondi per accendere il dispositivo).

Installazione e prestazioni
Per configurare correttamente il Tenda PH10 AV1000 devi seguire più o meno la stessa routine degli altri adattatori powerline: prima, collega l'unità P3 (l'adattatore) a uno switch o router utilizzando il cavo Ethernet in dotazione e quindi collegalo a una presa a muro. Successivamente, collegare l'unità PA7 (l'extender) a un dispositivo predisposto per Ethernet e collegarlo a una presa vicina (è consigliabile evitare di collegare l'adattatore a una presa multipla).

Gli adattatori Powerline Tenda si accoppieranno automaticamente dopo essersi rilevati a vicenda sullo stesso circuito, ma puoi utilizzare il pulsante Associa se desideri creare una rete sicura o se desideri più di una rete powerline sullo stesso circuito. Il processo è abbastanza semplice e tutto ciò che devi fare è premere il pulsante Pair/Reset finché il LED di alimentazione non inizia a lampeggiare. Ciò significa che l'adattatore ha creato una nuova chiave di crittografia generata in modo casuale. Per completare la configurazione avrai un minuto per premere il pulsante Pair/Reset sulla seconda unità. Dopo che il LED WiFi si accende fisso (sull'unità PA7), potrai connettere i dispositivi wireless alla rete powerline (è presente un'etichetta contenente l'SSID e la password) potrai anche clonare l'SSID e la password del router e, così fare, premere il pulsante WiFi sull'unità PA7 e il pulsante WPS sul router fino a quando il LED WiFi sul powerline extender non si accende fisso: questo è il segno che il nome della rete WiFi e la passkey sono stati clonati.

Tenda pubblicizza il PH10 come in grado di fornire un throughput fino a 1 Gbps, ma, in realtà, questo è solo un massimo teorico consentito dal chip (considerate anche l'aspetto full-duplex). In condizioni quasi ideali (gli adattatori sono a 10 piedi di distanza, meno o nessuna interferenza e lo stesso circuito) otterrai un massimo di 250 Mbps. Emulando condizioni non ideali (30 piedi di distanza, alcune interferenze), l'adattatore ha ottenuto una media di 95 Mbps. Poiché il kit ha un extender wireless, ho collegato un client alla rete a 2,4 GHz e quando gli adattatori erano a circa 10 piedi di distanza, ho misurato circa 101 Mbps, mentre a 30 piedi ho ottenuto una media di 44 Mbps. Dopo essere passato alla rete a 5 GHz (802.11ac), ho misurato una media di 180 Mbps quando gli adattatori powerline erano a 10 piedi di distanza e una media di 61 Mbps quando gli adattatori erano a 30 piedi di distanza.

Ir arriba