Come installare ProtonVPN su un router Asus?

So che sei stato bombardato da annunci VPN sulla maggior parte dei video di YouTube e c'è stata una leggera normalizzazione nell'utilizzo di uno, mentre le persone cantavano lo stesso elenco di vantaggi ancora e ancora. Ma in realtà c'è un punto nell'usare una VPN oltre alla semplice possibilità di controllare i contenuti che sono stati bloccati geograficamente. E questo è l'aspetto della privacy. Il punto che mi ha spinto oltre l'idea di utilizzare permanentemente una VPN per andare effettivamente con ProtonVPN è stata la notizia su come i principali ISP negli Stati Uniti gestiscono i nostri dati e sì, è uno studio adeguato condotto dall'FTC e puoi leggerlo qui . È una lettura interessante e mostra che stiamo essenzialmente perdendo dati da ogni parte senza apparentemente un modo per fermarlo. Una VPN può almeno impedire ad alcune delle entità tecnologiche di invadere la nostra privacy senza il giusto consenso e lo fa nascondendo il nostro indirizzo IP.

Fonte: sito ufficiale Asus.

La VPN si frapponerà tra la tua rete e la pagina Web a cui devi accedere e sì, la connessione è effettivamente crittografata. In questo modo, l'ISP non sarà più in grado di vedere nello specifico cosa stai facendo (e a cosa accedi), solo che sei solo un cliente attivo del loro servizio e niente di più (come dovrebbero essere le cose).

Puoi fidarti di una VPN con i tuoi dati?

Questa è una domanda apparentemente difficile e la risposta generale è sì, ma devi verificare chi è l'azienda che stai pagando per il servizio e se ha una storia di affidabilità. Ci sono sempre notizie su come una specifica VPN abbia esposto i dati degli utenti al governo o ad altre terze parti, ma ciò può accadere solo se conservano i registri dei propri utenti. Una buona VPN non manterrà i log degli utenti, quindi non hanno nulla da offrire a nessuna delle entità che potrebbero costringerli anche in tribunale. La cosa interessante è che apparentemente un tribunale può costringere un provider a iniziare a tenere i registri di un particolare utente (vedi questo caso con ProtonMail), quindi non eravamo davvero completamente al sicuro con una VPN, ma è comunque un passo avanti verso il recupero di una parvenza di privacy digitale . L'idea generale è quella di non utilizzare VPN gratuite poiché questi servizi di solito non sono ben gestiti dai loro fornitori e possono portare alla perdita di dati.

Perché ho scelto ProtonVPN?

Principalmente perché è open source. Ci sono altre VPN che hanno dimostrato il loro valore quando il tribunale le ha obbligate a fornire qualcosa che non avevano (registri utente), quindi controlla anche IPA, ExpressVPN o altre VPN affidabili poiché funzionano alla grande. Ma, dal momento che ho ProtonVPN e un router Asus, ho deciso di fare questa guida rapida su quanto sia facile configurare tutto a livello di router.

Come installare ProtonVPN su un router Asus

Uso un Asus RT-AX82U (puoi giudicare tutto quello che vuoi, ma sì, è perché mi sono piaciute le luci RGB) e il processo è il seguente:
1. Crea un account ProtonVPN Non posso davvero essere di grande aiuto in questo senso, ma devi creare un account utilizzando un indirizzo email valido e quindi dovresti accedere alla pagina dell'utente (la prima finestra è la Dashboard).

2. Scarica i file di configurazione Per farlo, devi andare alla sezione Download e scorrere verso il basso fino a raggiungere i file di configurazione di OpenVPN. Tieni presente che il tuo router Asus deve supportare i client OpenVPN per poter lavorare con ProtonVPN (inoltre, il provider afferma che non supporta versioni precedenti a OpenVPN 2.4 perché considerato non sicuro). Detto questo, qui puoi visualizzare la guida all'installazione di ogni piattaforma, selezionare il Protocollo (UPD o TCP) e, infine, vedrai disponibili i link per il Download delle configurazioni Secure Core di ogni Paese supportato. Puoi scaricare solo alcuni o tutti i file di configurazione (scorri fino in fondo alla pagina).

3. Ottieni l'accesso all'interfaccia basata sul Web di Asus Per quanto mi piaccia l'app AsusWRT, hanno omesso l'opzione di configurazione VPN, quindi è necessario aprire un browser Web e quindi inserire 192.168.50.1 o http://router. asus.com/. Inserisci il nome utente e la password e dovresti vedere la GUI.

4. Creare un client VPN Dalla pagina principale, identificare l'opzione VPN nel menu a sinistra, sotto le Impostazioni avanzate, quindi fare clic su Client VPN. Fai clic su Aggiungi profilo e seleziona OpenVPN dal menu orizzontale nella nuova finestra. Inserisci la Descrizione desiderata (ho inserito il nome della VPN) e poi dovrai tornare alla pagina utente di ProtonVPN.

Qui, vai su Account e, sotto il nome utente OpenVPN/IKEv2, copia il nome utente e la password. Torna alla GUI di Asus e inserisci il nome utente e la password copiati, quindi, accanto al file Import .ovpn, fai clic su Scegli file e seleziona uno dei file che hai scaricato in precedenza (per i paesi a cui vuoi connetterti). Fare clic su Carica e OK.

5. Attiva il servizio Ora dovresti vedere il client VPN nell'elenco dei server VPN e ora puoi fare clic su Attiva sotto la connessione. Lo stato della connessione dovrebbe visualizzare un segno di spunta e sotto la connessione dovresti avere l'opzione per disattivare il servizio.

Per essere sicuro che tutto funzioni correttamente, vai al tuo motore di ricerca preferito, inserisci qual è il mio IP e la maggior parte dei siti dovrebbe essere in grado di dirti la tua nuova posizione.

Ir arriba