ASUS RT-AX58U VS ASUS RT-AC86U

Oltre a far parte di diversi standard WiFi, l'Asus RT-AX58U e l'Asus RT-AC86U hanno alcuni elementi in comune (come 1024-QAM, BeamForming e MU-MIMO) e anche dal punto di vista dei costi, non sono così diversi (al momento), quindi è questo il momento giusto per passare al nuovo standard WiFi 6 o è troppo presto e dovremmo comunque rimanere tra le comode braccia dello standard WiFi 5?
Nonostante abbia poco più di due anni, l'Asus RT-AC86U rimane ancora uno dei preferiti dagli utenti grazie alla sua potente CPU, alle eccellenti prestazioni wireless e al supporto VPN e sì, non è mai stato il modello di punta, né ha mostrato gli ultimi sviluppi tecnologici (di quei tempi), ma era un dispositivo molto equilibrato ed era compatibile con il software di terze parti Merlin quindi, considerando che il prezzo era (ed è tuttora) giusto, è un dispositivo difficile da battere, soprattutto da un WiFi 6 router che non ha ancora dimostrato il suo valore.

Asus RT-AC86U
Amazon.com Controlla il prodotto
Asus RT-AX3000
Amazon.com Controlla il prodotto

In effetti, c'è ancora molta strada prima che il nuovo standard WiFi diventi la norma e dispositivi come l'Asus RT-AX58U abbiano il pesante fardello di persuadere l'utente che vale la pena lasciarsi alle spalle un modello già funzionante per risultati sconosciuti, soprattutto nel lungo termine. Asus aggiorna molto spesso l'Asus RT-AX58U e, quando ho testato il router, ho riscontrato prestazioni wireless eccellenti (soprattutto sulla modalità di larghezza di banda 80MHz), ma ci sono anche alcuni problemi che devono ancora essere risolti. Detto questo, vediamo come si pone il vecchio Asus RT-AC86U quando viene messo accanto all'Asus RT-AX58U (RT-AX3000), l'attuale modello AX di fascia media e se vale la pena passare al nuovo standard WiFi 6.

Sommario

Nota: puoi anche controllare l'analisi individuale di ciascun sistema WiFi mesh qui: Asus RT-AX58U e Asus RT-AC86U .

Progettazione e qualità costruttiva
Quando è uscito l'Asus RT-AC86U, sono rimasto colpito da quanto fosse compatto considerando il potente hardware interno e che Asus sia riuscita a mantenere le stesse dimensioni e l'aspetto dell'Asus RT-AC68U (misura 8,6 x 6,3 x 3,2 pollici ). Ma poi è arrivato l'Asus RT-AX58U con un case ancora più piccolo (misura 8,8 x 5,0 x 6,3 pollici), ma anche così, occupa più spazio dalla scrivania rispetto all'RT-AC86U e il motivo è perché il suddetto router è stato costruito per sedersi verticalmente. Quindi, proprio come l'RT-AC68U, l'RT-AC86U ha tre antenne rivolte verso l'alto e un supporto integrato (che non può essere rimosso) per mantenere il dispositivo al suo posto, indipendentemente dal numero di cavi collegati. Ma, a differenza del frontale semplice dell'RT-AC68U, l'RT-AC86U ha un frontale a forma di Y con un paio di sezioni rosse che, secondo Asus, dovrebbero qualificarlo come parte della serie da gioco (ovviamente ci sono anche alcune funzionalità specifiche del gioco integrate nel software).

L'Asus RT-AX58U è forse un po' meno interessante dal punto di vista del design, caratterizzato da una finitura nera opaca e un paio di aree di ventilazione sulla superficie superiore, ma punta con orgoglio quattro antenne verso l'alto che, purtroppo, non possono essere rimosse (le tre antenne su RT-AC86U può essere sostituito). Il router è costruito per stare in orizzontale, ma a differenza dell'RT-AC86U, ha un paio di fori dedicati sul fondo per il montaggio a parete (è abbastanza importante quando sei in ufficio e ogni centimetro è importante). Inoltre, l'RT-AX58U è molto più generoso con le aree di ventilazione, coprendo interamente la parte posteriore, i lati laterali e una parte della parte posteriore con ritagli abbastanza grandi. Anche così, il router si scalda abbastanza, specialmente quando è sottoposto a un carico più pesante. L'Asus RT-AC86U rispettava la forma e le dimensioni dell'RT-AC68U, ma, mentre quest'ultimo spesso faticava a mantenere la temperatura a un livello decente, l'RT-AC86U raramente si scaldava solo un po' vicino alle antenne, a prescindere di quante o quante applicazioni pesanti eseguiresti su di esso.

Sia l'Asus RT-AX58U che l'RT-AC86U hanno otto indicatori LED per mostrare lo stato del dispositivo e della rete: un LED di alimentazione, quattro LED LAN (uno per ciascuna porta LAN), il LED di connessione Internet e due LED per il Bande WiFi (2,4 e 5 GHz), quindi è bello vedere che Asus non ha deciso di inserire l'approccio a LED singolo nei suoi router, mantenendo così l'array di LED molto più intuitivo. Per quanto riguarda i pulsanti e le porte, entrambi i router hanno un set simile, ma posizionati in modo molto diverso. L'Asus RT-AC86U ha popolato la zona posteriore, sopra lo spazio vuoto verso il supporto integrato: ci sono quattro porte LAN Ethernet (Gigabit), una porta WAN, due porte USB, una USB 2.0 e l'altra USB 3.0, un Reset e il pulsante di accensione, mentre sul lato destro del router troverai un pulsante WPS e uno switch WiFi. L'area delle porte sul lato posteriore dell'Asus RT-AX58U è meno raffinata (manca i contorni delle porte e le piastre metalliche che circondano le porte LAN), ma tutto è al suo posto, quindi troverai una porta di alimentazione, un interruttore di alimentazione una porta USB 3.0, quattro porte LAN Ethernet (Gigabit), una porta WAN, un pulsante WPS e un pulsante Reset.

Verdetto: nonostante sia limitato dalla posizione solo verticale, ho trovato l'Asus RT-AC86U più raffinato dell'RT-AX58U e c'è solo molta più attenzione ai dettagli dal punto di vista del design, anche le antenne rimovibili sono un vantaggio. Allo stesso tempo, l'Asus RT-AX58U è molto più piccolo e ha un aspetto neutro, quindi è più facile passare inosservati in soggiorno. A parte questo, entrambi i router hanno lo stesso numero di porte (l'RT-AC86U ha una porta USB aggiuntiva, anche se dubito che molti la utilizzeranno) e nessuno dei due si surriscalda, quindi questo round termina con un pareggio.

Hardware interno
L'Asus RT-AC86U è costruito sulla piattaforma Broadcom, quindi è dotato di un chip BCM4906 dual-band con clock a 1,8 GHz, 512 MB di RAM (da Micron) e 256 MB di memoria flash (da Macronix). Inoltre, il router utilizza il SoC Broadcom BCM4365E 33:3 (802.11a/b/g/n) per le prestazioni WiFi a 2,4 GHz e il SoC Broadcom BCM4366E 44:4 (a/b/g/n/ac) per il 5 GHz radio è interessante vedere che mentre il router ha tre antenne esterne, sembra che abbia una quarta antenna interna per migliorare le prestazioni del quad-stream a 5 GHz.

Asus RT-AC86U

Ci sono state voci secondo cui Asus RT-AX58U è costruito su piattaforma Intel, ma, dopo aver aperto il case, posso confermare che è basato su Broadcom con una CPU BCM6750KFE8G tri-band con clock a 1,5 GHz, 512 MB di RAM (da Nanya) e 256 MB di memoria flash di Macronix (come sull'RT-AC86U). Inoltre, il router utilizza il Broadcom BCM43684 802.11a/n/ac/ax 44:2 per la banda radio a 5GHz e il chip Broadcom BCM6750 802.11b/g/n/ax 22:2 per la banda radio a 2,4GHz.
Nota: Sì, l'Asus RT-AC86U è completamente supportato da Merlin, mentre l'Asus RT-AX58U non lo è attualmente, ma, considerando che utilizza la piattaforma Broadcom, dico che è solo questione di tempo.

Asus RT-AX58U

L'Asus RT-AC86U è pubblicizzato come un router di classe AC2900, il che significa che presenta una velocità di trasferimento dati teorica massima di 2.167 Mbps sulla banda 5 GHz, mentre sulla banda 3,4 GHz presenta una velocità di trasferimento dati teorica massima di 750 Mbps. L'Asus RT-AX58U è pubblicizzato come un router di classe AX3000, suggerendo che la velocità di trasferimento dati teorica massima sulla banda a 5 GHz è di 2.402 Mbps e sulla banda a 2,4 GHz è di 574 Mbps.
Verdetto: guardando l'hardware interno di ciascun router, ci sono alcune differenze per i chip WiFi e sì, l'RT-AX58U ha una CPU più recente, ma non dovrebbe funzionare in modo diverso dal BCM4906 dual-band, quindi questo round va a l'Asus RT-AC86U.

Caratteristiche e prestazioni
Lo standard WiFi 6 presenta alcuni miglioramenti significativi rispetto all'ultima generazione, offrendo un uso più efficiente della larghezza di banda disponibile affidandosi all'OFDMA e alla tecnologia MU-MIMO (che è spinta a 88), c'è anche un notevole miglioramento nel wireless dipartimento delle prestazioni di velocità grazie alla modulazione 1024-QAM e anche la gamma è di gran lunga migliore. L'Asus RT-AX58U è un router WiFi 6, ma è solo una parte della fase di bozza (non è certificato WiFi 6), il che significa che ottieni alcune delle funzionalità disponibili, ma significa anche che molto presto vedrai Asus router con una migliore implementazione delle nuove tecnologie e con più funzionalità disponibili.

Detto questo, l'Asus RT-AX58U utilizza l'accesso multiplo a divisione di frequenza ortogonale (OFDMA) per dividere un canale in più sottoportanti più piccole, che vengono poi divise in gruppi di sottoportanti che formano blocchi di risorse che sono allocati a fino a 30 dispositivi contemporaneamente e sì, questa tecnologia funziona sia a monte che a valle. Con i dispositivi meno recenti, che includono l'Asus RT-AC86U, ogni client verrebbe assegnato a una sottoportante uno alla volta, senza tener conto di alcuna pianificazione basata sulla frequenza, rendendolo meno efficiente.
Successivamente, l'Asus RT-AX58U supporta la tecnologia 1024-QAM che ha il ruolo di migliorare le capacità di throughput del router e so che questa tecnologia è una caratteristica evidenziata per il WiFi 6, ma Asus ha sfruttato il NitroQAM ( 1024-QAM) da un po' di tempo e sì, anche l'Asus RT-AC86U lo ha implementato.

Pagine: 1 2

Ir arriba